Angel Beats Sub Ita

Angel Beats! è ambientato in una scuola superiore dell’aldilà, una specie di Purgatorio a metà tra il Paradiso e la Terra dove gli studenti imparano ad abbandonare ogni attaccamento rimasto loro con la vita, prima di reincarnarsi in una nuova vita, scomparendo da quel mondo. Ogni causa di morte è scomparsa e non esistono malattie, ma gli studenti possono ancora provare dolore e tutte le altre sensazioni di quando erano vivi, compresa quella del morire, solo per svegliarsi senza ferite.

La storia segue la “vita” del protagonista, Otonashi, un ragazzo che ha perso i suoi ricordi riguardo alla sua vita sulla Terra (cosa comune in caso di morte traumatica). Una volta svegliatosi nell’Aldilà incontra una ragazza chiamata Yuri, che lo invita a far parte del Shinda Sekai Sensen (死んだ世界戦線?) (SSS), lett. “Fronte del mondo dei morti“. La SSS, il cui nome cambia molto spesso (in seguito diventerà “Col cavolo che siamo morti“, tradotto da alcuni fansubber con “Battaglione Non sono ancora morto“, per poi ritornare a quello originale) è un’organizzazione fondata e portata avanti per riuscire a raggiungere Dio e vendicarsi dei crudeli destini che i suoi membri hanno vissuto. Il motto dell’SSS recita, difatti, “Rebels against the God”.

La principale antagonista di Yuri e dell’organizzazione (Kanade) è una ragazza albina chiamata “Tenshi” (o Angel), che si rivela essere anche il Presidente del Consiglio Studentesco.

In questo strano mondo giungono le persone che non sono state felici o non hanno realizzato ciò che volevano fare nella vita: hanno quindi una sorta di seconda possibilità e quando finalmente riescono a realizzarsi possono scomparire e reincarnarsi sulla Terra. Ecco quindi che è facile incontrare i cosiddetti personaggi non giocanti (NPC) che si comportano come studenti modello e come nei giochi di ruolo dicono sempre le stesse parole: tutti gli studenti e gli insegnanti sono infatti NPC privi di qualsivoglia anima. Volendosi ribellare contro Dio, i membri del SSS non possono comportarsi come i bravi studenti, altrimenti scomparirebbero.

(Visited 64 times, 1 visits today)
Please enable / Bitte aktiviere JavaScript!
Veuillez activer / Por favor activa el Javascript![ ? ]